18 novembre 2018

TORTA UBRIACA - the drunk cake

La Torta Ubriaca si rivelerà un dolce sorprendentemente semplice da realizzare e paradisiacamente buono

Uno di quei dolci che sono certa, farete e rifarete tante volte. 

Cioccolatosa, umida e dal sapore avvolgente, la Torta Ubriaca si manterrà per diversi giorni, anzi più riposa più diventa buona

L'ho preparata con  il vino di visciole dalla Cantina Colleminò, un vino dal gusto dolce e profumato, ottimo da abbinare al dessert

Un vino prodotto nella mia regione le Marche, più precisamente nelle armoniose colline di Jesi.

Di seguito troverai la ricetta descritta e il video tutorial. Dolce giornata !!! Michaela.



COSA SERVE per uno stampo da 24 cm
  • 150 ml di vino di visciole
  • 250 gr di zucchero
  • 50 gr di cacao amaro
  • 150 ml di olio di semi
  • 4 uova
  • 150 gr di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 100 gr di cioccolato fondente
🇬🇧INGREDIENTS for 24 cm cake tin
* 150 ml of sour cherry wine
* 250 grams of sugar
* 50 grams of cocoa powder
* 150 ml of seed oil
* 4 eggs
* 150 grams of superfine flour
* 16 grams of baking powdered
* 100 grams dark chocolate 

PROCEDIMENTO
In una piccola casseruola versate il vino di visciole, lo zucchero e il cacao, mescolate continuamente con una frusta a mano fino a far sciogliere completamente lo zucchero.

Togliete 150 gr della cremina ottenuta e tenetela da parte, in ultimo la verserete sopra il dolce.

Travasate il resto della cremina su una terrina. 
Unite a filo l'olio mentre mescolate con la frusta a mano. 
Aggiungete le uova, una alla volta, aspettate che sia ben incorporato prima di aggiungerne un altro. 
Versate la farina con il lievito e quando sarà ben incorporata unite il cioccolato precedentemente tritato, quindi date un ultima mescolata e versate il tutto nello stampo unto.

Fate cuocere in forno già caldo, statico, a 160°C per 40 minuti. Assicuratevi che il dolce sia ben cotto facendo la prova stecchino dopodiché togliete dal forno e lasciate raffreddare completamente prima di togliere dallo stampo.

Ora che il dolce è freddo mettetelo su un piatto da portata e con un bastoncino per spiedini, bucherellate la superficie del dolce, affondate bene il bastoncino fino ad arrivare in fondo.

Prendete la cremina che avevate tenuto da parte e con un cucchiaio distribuitela sopra il dolce.
La cremina penetrerà nei fori ubriacando così la torta.

CONSIGLI
1) Per apprezzare al meglio la torta mangiatela dal giorno dopo in poi.
2) La Torta Ubriaca si manterrà per diversi giorni, più riposa più diventerà buona.
3) Visitate il sito della Cantina Colleminò http://www.collemino.it/

Grazie per essere passati sul mio blog, potete seguirmi anche su:

6 commenti:

Michela ha detto...

Deve essere squisita, buona domenica

andreea manoliu ha detto...

Quella fetta fa tanto occhiolino. Sarà lei ubriaca, ma chi lo mangia ne gode di più !

Prima del Caffè Soddisfazioni in cucina ha detto...

Ciao Michela, si si, questa tortina è assolutamente squisita😋👍 grazie per l'augurio di buona domenica, l'ho trascorsa a FICO Bologna, è stata una piacevole giornata

Prima del Caffè Soddisfazioni in cucina ha detto...

Ciao Andreea, è veramente una goduria questa tortina, tanto più se accompagnata da un bicchierino di vino di visciole 😉

Unknown ha detto...

Ciao..l aspetto è delizioso e sicuramente il gusto nn deluderà ..Volevo sapere quali possono essere le alternative al vino di visciole....grazie

Prima del Caffè Soddisfazioni in cucina ha detto...

Ciao Unknown, puoi sostituire il vino di visciole con un vino rosso