05 gennaio 2018

JAPANESE COTTON CHEESECAKE con video ricetta

Un dolce giapponese così soffice che si scioglie in bocca, dalla consistenza unica, leggera e morbidissima. La sua lavorazione non è delle più semplici ma il risultato finale ripagherà alla lunga il vostro palato. Seguite alla lettera, dosi sequenze e metodi, prestando particolare attenzione: agli albumi che non dovranno essere troppo montati bensì dovranno essere spumosi e morbidi e rispettate le fasi di cottura, non abbiate fretta di sformare il dolce.
VIDEO TUTORIAL
COSA SERVE per uno stampo da 20 cm
  • 250 gr di formaggio philadelphia
  • 6 uova, tuorli e albumi separati
  • 150 gr di zucchero
  • 100 ml di latte intero
  • 50 gr di burro 
  • la buccia grattugiata di 1 limone
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 pizzico di sale
  • 60 gr di farina 00
  • 20 gr di maizena (amido di mais)
  • 4 gr di cremor tartaro
  • zucchero a velo per decorare

Tutti gli ingredienti dovranno essere a temperatura ambiente quindi toglieteli dal frigo almeno un ora prima.

PROCEDIMENTO
Preriscaldate il forno a 200c°.

Ungete lo stampo e rivestitelo con carta forno, se non avete uno stampo alto foderate i bordi in modo che la carta superi di 3 cm il bordo.

La parte iniziale dell'impasto va lavorata a bagnomaria quindi mettete dell'acqua calda in una pentola e sopra ponete una capiente terrina dove metterete il philadelphia, nel frattempo che il calore ammorbidisce il formaggio dividete i tuorli dagli albumi. 
Con una frusta a mano lavorate il formaggio fino a renderlo cremoso poi unite i tuorli un po alla volta, amalgamate bene prima di aggiungere il successivo.
Unite ora metà dello zucchero e mescolate, fate sciogliere il burro nel latte caldo e unite all'impasto, mescolate e aggiungete la buccia grattugiata del limone e un cucchiaio di succo, il sale (la punta di un cucchiaino) e mescolate ancora.

Togliete la terrina dal bagnomaria e aggiungete la farina e la maizena setacciate, mescolate ancora.

Montate gli albumi e quando iniziano a formare la schiuma aggiungete il cremor tartaro, montate ancora poi aggiungete il restate zucchero, montate fino ad ottenere una spuma morbida (NON montate a neve ferma).

Unite gli albumi all'impasto aggiungendoli un po alla volta e amalgamandoli delicatamente con la frusta, solo in ultimo amalgamate con una spatola.

Trasferite nello stampo e mescolate con la spatola la superficie dell'impasto per renderla liscia e uniforme poi battete leggermente lo stampo sul tavolo per eliminare eventuali bolle d'aria.

La cottura va fatta con il bagnomaria quindi se il vostro stampo ha la cerniera dovrete avvolgerlo nella carta alluminio affinché non entri l'acqua (come potete vedere nel video). 
Mettete lo stampo all'interno di una teglia più grande e versate acqua calda fino ad averne 2 cm.

Cuocete in forno già caldo, statico, nella griglia bassa, a 200c° per 20 minuti, poi senza mai aprire il forno abbassate la temperatura a 160c° e fate cuocere per altri 20 minuti, poi sempre senza aprire lo sportello spegnete il forno e lasciate cuocere per altri 40 minuti, infine aprite leggermente lo sportello e lasciate che il cheesecake si raffreddi completamente.

Quando si sarà freddato toglietelo dallo stampo e fate riposare il dolce in frigo per 4 ore cosìcché il formaggio possa solidificarsi rendendo migliore il sapore e la consistenza del cheesecake.

Se preferite potete aggiungere dello zucchero a velo e della frutta fresca.
La Japanese Cotton Cheesecake si mantiene buona, umida e soffice per alcuni giorni.

...**...............................**...............................**...
Grazie per essere passati sul mio blog

potete seguirmi anche su:
...**...............................**................................**....  

6 commenti:

monica ha detto...

Sembra sofficissima e deliziosa.
Salvata!

andreea manoliu ha detto...

Un dolce favoloso, soffice e goloso, ottimo per ogni occasione !

Cristina Bernardi ha detto...

Ciao, intanto complimenti per il nome del blog, ti seguirò con piacere, ho visto belle ricette molto ben descritte, se ti va di passare da me eccoti il mio indirizzo: lachicchina.blogspot.com cari saluti, a presto!

Antro Alchimista ha detto...

Adoro la cotton cake, la tua si mangia con gli occhi. Ti è venuta proprio una meraviglia! Un bacio

Roberta Metere ha detto...

La proverò sicuramente. Ottima spiegazione e video esplicativo perfetto. Complimenti..

Unknown ha detto...

Ciao,Ma posso sostituire il cremor tartaro con il lievito? Grazie della risp