19 agosto 2015

TORTA GIAPPONESE CON 3 INGREDIENTI video tutorial

Solo 3 ingredienti per fare un dolce buonissimo; è la "Torta Giapponese" ricetta della YouTuber Ochikeron. Si tratta di un dolce cotto in forno con il vapore, ne viene una delizia soffice e spumosa che si scioglie letteralmente in bocca.
                       GUARDA IL VIDEO TUTORIAL DELLA TORTA GIAPPONESE:


COSA SERVE per uno stampo da 18 cm:

  • 120 g di formaggio Philadelphia
  • 120 g di cioccolato bianco
  • 3 uova
PROCEDIMENTO:

.  Preriscalda il forno a 170°.
.  Ungi con il burro uno stampo a cerniera da 18 cm, ricopri il fondo e il bordo con la carta forno anch'essa unta.
.  Separa i tuorli dagli albumi mettendo quest'ultimi in una terrina capiente, copri con la pellicola trasparente e tienili in frigo fino a che non dovrai usarli.
.  Nel frattempo fai sciogliere a bagno maria il cioccolato bianco.
.  Aggiungi al cioccolato il Philadelphia e mescola fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
.  A questo punto unisci i rossi d'uovo, uno alla volta, cioè solo quando il primo sarà ben incorporato aggiungi l'altro e così via.
.  In ultimo con uno sbattitore elettrico monta gli albumi a neve ben ferma. Uniscili al composto in più volte e con delicatezza cioè con movimenti dal basso verso l'alto per non smontare il composto.
.  Non resta che versare il tutto nello stampo e rivestirlo con della carta alluminio e metterlo su una teglia da forno nella quale metterai dell'acqua calda ( la carta alluminio serve per non far entrare l'acqua nello stampo a cerniera).
.  Cuoci in forno già caldo a 170° per 15 minuti poi abbassa la temperatura a 160° e fai cuocere altri 15 minuti, infine spegni il forno e tieni il dolce al suo interno per ancora 15 minuti dopodiché fallo freddare su una gratella.
.  Solo quando il dolce sarà completamente freddo toglilo dallo stampo, adagialo su un piatto da portata e cospargi sopra lo zucchero a velo.

CONSIGLI:
La torta Giapponese è buonissima così al naturale ma volendo puoi mettere sopra uno sciroppo o una confettura a tuo gusto, io ho messo lo sciroppo di amarene e posso dire che ci sta benissimo.


Grazie per essere passati sul mio blog
per restare aggiornati con nuove ricette seguitemi su 
Facebook Prima del caffè Soddisfazioni in cucina
YouTube Prima del caffè Soddisfazioni in cucina

17 commenti:

Sabrina Rabbia ha detto...

CHE RICETTa semplice, golosa e originale, devo provarla, grazie!!!!baci sabry

Prima del Caffè ha detto...

Ciao Sabrina, sono sicura che ti piacerà!!!
Un bacio, Michaela

Cinzia Gaspari ha detto...

al posto del cioccolato bianco si puo' usare quello fondente?

Prima del Caffè ha detto...

Ciao Cinzia, non ho mai provato con il cioccolato fondente ancora ma direi che si possa fare

Anonimo ha detto...

ma se la teglia è più grande si può raddoppiare la dose? non ho mai fatto un dolce in vita mia!! ma con te...incomincio da questo.

Prima del Caffè ha detto...

C'è sempre un inizio e benvenuto nel mondo dei dolci fatti in casa ;) Le dosi che ho dato io sono solo per uno stampo da 18 cm, quindi si, con uno stampo più grande le dosi devono essere aumentate. Se mi dici di quanti cm è lo stampo che hai posso consigliarti se raddoppiarle o di quanto aumentarle.
Ciao, michaela

Prima del Caffè ha detto...

Cinzia io ho provato a farla con altro cioccolato:
Con il cioccolato al latte, il risultato mi ha soddisfatto, è venuto buono.
Con il cioccolato fondente invece non lo rifarei, viene un po troppo amaro e ha una consistenza diversa, probabilmente per il fatto che viene a mancare lo zucchero e i grassi. Comunque c'è a chi è piaciuto.
Ciao, Michaela

Anonimo ha detto...

Al posto del philadelphia si può usare il mascarpone?

rita ciafardoni ha detto...

non mi e' piaciuta per niente.....sembra una frittata dolce...scusate

Prima del Caffè ha detto...

Il Philadelphia è il formaggio che meglio si addice con il resto degli ingredienti e in più ne viene una torta meno calorica rispetto alla versione con il mascarpone per tanto ti consiglio di non cambiare la ricetta. Ma se vuoi comunque provare con il mascarpone credo che vada bene lo stesso, dico credo poichè non l'ho mai provata così, ciao

Prima del Caffè ha detto...

Ciao Rita, che intendi dire per frittata dolce? forse perche non ha l'estetica di una torta che di solito siamo abituati a vedere? Se ti va chiedimi pure delucidazioni, sarò lieta di aiutarti

Anonimo ha detto...

Voglio provare a farla. Ma invece dello stampo a cerniera si può usare uno stampo di alluminio?

Prima del Caffè ha detto...

Io non uso mai gli stampi in alluminio per cuocere i dolci ma credo che vada bene, usane uno però che non abbia il bordo basso, ciao

Luisa ha detto...

ciao e grazie per la fantastica ricetta!! Per alleggerire ulteriormente la torta, ho usato il philadelphia light (volevo usare il balance che è ancora più magro, ma la consistenza è diversa, proverò un'altra volta). Ho usato uno stampo in alluminio non apribile ed è stato comunque molto facile estrarla senza romperla. La prossima volta vorrei usare uno stampo apribile da 26 cm: ho pensato di raddoppiare cioccolato e philadelphia, ma 6 uova mi sembrano troppe? cosa mi consigli? grazie mille!! :-)

Anonimo ha detto...

Ho provato la ricetta e la torta non é cresciuta! Sembra come già hanno detto una frittata!cm mai?

Anonimo ha detto...

Si può preparare il giorno prima?

Prima del Caffè Soddisfazioni in cucina ha detto...

Si, si può preparare il giorno prima