12 novembre 2014

TORTA MARATONA NEW YORK

Per festeggiare mio marito che ha partecipato alla TCS New York City Marathon 2014, ho preparato questa torta al caffè, con la quale virtualmente voglio omaggiare le migliaia di persone che come lui, con coraggio e forza l'hanno percorsa, ognuno con i propri motivi, con le proprie difficoltà e con i propri obbiettivi. Un caloroso pensiero va anche ai NewYorkesi per la loro simpatia e per il loro sostegno con il quale incitano tutti i partecipanti, rendendo in questo modo la Maratona di NY una maratona unica.

COSA SERVE per 14 porzioni
Per il pan di Spagna al caffè senza lievito:
  • 4 uova (tuorli e albumi)
  • 120 g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 pizzico di sale
  • 50 g di farina 00
  • 50 g di fecola di patate
  • 20 g di caffè solubile
  • 1 bustina di vanillina
  • stampo a cerniera da 18 cm
  • carta forno e burro per lo stampo
Per la bagna all'anice:
  • 80 ml d'acqua
  • 40 g di zucchero semolato
  • 20 ml d'anice
Per la farcia al caffè:
  • 500 g di mascarpone
  • 120 g di zucchero a velo
  • 20 ml di caffè espresso
Per la decorazione:
  • 200 ml di panna da montare già zuccherata
  • cialda in ostia
  • 100 g di mandorle a lamelle
PROCEDIMENTO
Per il pan di Spagna al caffè senza lievito:
Preriscalda il forno a 180°.
Ungi con burro uno stampo a cerniera da 18 cm e rivesti il fondo con un foglio di carta forno.
Nel mixer versa le uova (tuorli e albumi), lo zucchero, un cucchiaino di miele, un pizzico di sale e aziona ad alta velocità per 10-15 minuti, finchè il composto risulta essere chiaro, gonfio e spumoso (deve scrivere).
A questo punto con un setaccio aggiungi le farine, la vanillina, un pizzico di sale ed il caffè precedentemente miscelati assieme.
Amalgama delicatamente con un cucchiaio, incorporando le polveri con movimenti da basso verso l'alto per non smontare il composto, fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Versa nello stampo e metti in forno, nella griglia centrale e fai cuocere a 180° statico per 35-40 minuti.
Il pan di Spagna al caffè sarà ben cotto quando i bordi si saranno staccati dallo stampo e quando infilando uno stuzzicadenti all'interno del dolce ne uscirà asciutto e pulito.
Una volta cotto lascialo nel forno spento e con lo sportello socchiuso per 10 minuti e toglilo dallo stampo solo quando sarà completamente freddo.
Per la bagna all'anice:
La bagna all'anice in questo dolce è molto importante poichè oltre a contrastare l'amaro del pan di Spagna al caffè lo inumidisce pure, rendendolo decisamente più gradevole.
In un pentolino versa l'acqua, lo zucchero e l'anice, metti su fiamma media e mescola fino a completo scioglimento dello zucchero, fai bollire dolcemente per 10 minuti per far evaporare l'alcol così da ottenere una bagna analcolica.
Utilizza la bagna solo quando raggiunge la temperatura ambiente. 

Per la farcia al caffè:
Nel mixer o con delle fruste elettriche lavora il mascarpone con lo zucchero a velo, quando lo zucchero sarà ben incorporato aggiungi il caffè espresso a temperatura ambiente e lavora ancora per 5 minuti, fino ad ottenere una crema soffice.
Assemblaggio della torta:
Taglia il pan di Spagna al caffè in tre dischi della stessa altezza (per facilitarne il taglio, il pan di Spagna dovrà essere ben freddo, meglio ancora se di frigorifero).
Posiziona la base su un disco di cartone o in plastica e con 1/3 della bagna all'anice inumidisci il pan di Spagna.
Riempi un sac a poche con la farcia al caffè e farcisci utilizzandone metà dose.
Procedi con un 'altro disco di pan di Spagna al caffè, bagnalo con la bagna all'anice e farcisci con la restante farcitura al caffè.
Copri con l'ultimo disco e bagnalo con la restante bagna.
Riponi la torta in frigo.

Per la decorazione:
Ho stampato un foglio A4 con raffigurata la medaglia dalle dimensioni adatte alla torta e l'ho portato in pasticceria, dove mi hanno riprodotto la stampa con colori alimentari su un foglio in ostia.
Con le fruste elettriche monta la panna e con una spatola inizia a ricoprire la torta, prima sul bordo poi sopra.
Ritaglia e applica delicatamente la cialda facendo attenzione a centrarla bene al primo colpo.
Fai tostare le lamelle di mandorle in una padella antiaderente per pochissimi minuti, girandole spesso e lascia che raffreddino.
Per applicare le lamelle tieni sollevata la torta con una mano mentre con l'altra prendi le mandorle e le fai aderire alla torta con una leggera pressione.
La torta al caffè è ora pronta! Tienila in frigo fino al momento di servirla.

Grazie per essere passati sul mio Blog 
per restare aggiornati con nuove ricette 

2 commenti:

Antonella Clemente ha detto...

Buonissima!caffè e mascarpone la rende veramente golosa ma non stucchevole!Brava Michi!!!

Prima del Caffè ha detto...

Grazie Antonella per aver lasciato un tuo commento, è piaciuta molto anche a me, è da rifare ;)
Ciao un bacio!!!