12 giugno 2013

CROSTATA CON CREMA E CILIEGIE

Le buonissime ciliegie hanno un azione antinfiammatoria delle articolazioni per via di antociani in esse contenuti, efficaci antiossidanti che vincono il dolore e le infiammazioni.
Per l'elevato contenuto di melatonina le ciliegie sono raccomandate per la salute del cuore e per chi soffre di insonnia
Mangiando 20-25 ciliegie al giorno, a digiuno puoi ottenere un effetto depurativo e disintossicante dell'intero organismo e un'azione riequilibrante dell'intestino utile in caso di stipsi.

Aggiungile ad una crostata con la crema, da gustare tiepida o fredda, una delizia di questa stagione.


















COSA SERVE:
-  stampo a cerniera da 24 cm



Per la pasta frolla:
-  300 g di farina bianca
-  2 uova (1 intero +1 un tuorlo)
-  100 g di burro ammorbidito
-  100 g di zucchero
Per la farcitura:
- 4 tuorli
-  10 g di zucchero
-  20 g di maizena
-  20 g di farina 00
-  1/2 l di latte
-  1 bustina di vanillina
Per decorare:
-  300 g di ciliegie denocciolate
-  80 g di zucchero a velo
PROCEDIMENTO:
Prepara la crema pasticcera

Prepara la pasta frolla, mettendo la farina su un piano da lavoro o se preferisci puoi usare una ciotola capiente.
Fai una fontana al centro metti un uovo intero più un tuorlo, lo zucchero e il burro  tagliato a cubetti
Lavora con le mani per 2-3 minuti circa lasciando la farina non completamente assorbita (devi lavorare la pasta il meno possibile per non scaldarla altrimenti il burro si scioglie e diventa appiccicosa quindi  difficile da lavorare).
Forma una palla, avvolgila nella pellicola trasparente e tieni in frigo per 30 minuti.

Preriscalda il forno a 180°. Ungi con burro e infarina lo stampo.

Stendi la pasta frolla con il mattarello (se dovesse sbriciolarsi aggiungi poca acqua fredda) arrotolala su di esso e stendila sullo stampo.
Punzecchia il fondo con una forchetta poi copri con la carta da forno e cospargi sopra i legumi secchi (ciò serve per non far gonfiare la base).










Fai cuocere per 10 minuti, poi elimina i legumi e la carta e prosegui la cottura per altri 15 minuti o fino a quando la pasta sarà leggermente brunita e asciutta.
Togli dal forno e lascia raffreddare.

Distribuisci sopra in modo uniforme la crema, cospargi di zucchero a velo e completa con le ciliegie denocciolate.

 Metti la crostata sotto il grill caldissimo per 5 minuti, o fino a quando lo zucchero si sarà caramellato.

La crostata puoi gustarla tiepida o fredda.

Grazie per essere passati sul mio blog
per restare aggiornati con nuove ricette

Nessun commento: