26 gennaio 2020

COME FARE LE MANDORLE PRALINATE IN CASA pronte in 20 minuti ricetta facile e veloce con 4 ingredienti

Come fare le Mandorle Pralinate fatte in casa come quelle delle bancarelle alle feste di paese o al luna park.

Una ricetta facile e veloce, occorrono solo 4 ingredienti, vengono buonissime e saranno pronte in soli 20 minuti

Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial.
Dolce giornata. Michaela.




🇮🇹 ingredienti

  • 200 gr di mandorle non pelate
  • 150 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina o 1 cucchiaino di cacao amaro
  • 50 gr d'acqua
🇬🇧 ingredients

  • 200 gr of almonds
  • 150 gr of sugar
  • vanilla essence or 1 teaspoon of bitter cocoa
  • 50 gr of water


In una padella antiaderente versa tutti gli ingredienti quindi: 200 gr di mandorle non pelate, 150 gr di zucchero, una bustina di vanillina (in alternativa potrai usare 1 cucchiaino di cacao amaro) e 50 gr d'acqua.

Accendi il fuoco a fiamma media e mescola con un cucchiaio di legno.

Ora che lo zucchero si è sciolto il tutto rimane piuttosto liquido, continuando a mescolare inizierà a bollire poi si addenserà è a questo punto che dobbiamo abbassare la fiamma al minimo e mescolare bene (fin qui saranno trascorsi circa 10 minuti di cottura).

Lo zucchero acquisterà una consistenza sabbiosa attaccandosi alle mandorle, mescola ancora senza mai smettere.

Alza la fiamma di nuovo a fuoco medio e mescola fino a che lo zucchero non inizierà a caramellarsi assumendo un colore brunito.

A un certo punto inizierai a sentire uno scoppiettio, sarà quindi il momento di toglierle dal fuoco e versarle subito su una teglia da forno rivestita con carta forno (dovrai averla a portata di mano quindi preparala prima di iniziare a cuocere le mandorle).

Distribuiscile in modo che siano divise tra loro e lasciale raffreddare completamente.

Dopo pochi minuti le mandorle saranno fredde e potrai gustarle.

CONSIGLI
Servile in un cono di carta per fritti o mettile in sacchetti per alimenti  come idea regalo o come snack da portare in ufficio o nello zaino della scuola o chiuderle in un barattolo di vetro, in un ambiente non umido si manterranno per più settimane.

Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Puoi seguirmi anche su

22 gennaio 2020

FOCACCIA DOLCE con farina SEMINTEGRALE TIPO 2 di GRANI ANTICHI e FARRO

La focaccia può essere anche dolce, basterà cambiare le proporzioni tra zucchero e sale.

Sarà un'ottima colazione o merenda, tanto più se usiamo delle farine di qualità e ingredienti biologici.

Per la ricetta ho utilizzato farine bio; una di grano tenero semintegrale tipo 2 di grani antichi e  l'altra di farro, il risultato è stato soddisfacente, ho ottenuto una focaccia alta e leggera e con una deliziosa crosticina superiore dolce. 

Informazioni sulle farine utilizzate ANTICO MOLINO ROSSO 





🇮🇹 
  • 250 gr di farina semintegrale tipo 2 bio di grani antichi gentilrosso 
  • 250 gr di farina bio di farro 
  • 30 gr di zucchero bio di canna
  • 25 gr di lievito di birra fresco bio
  • 100 gr di latte bio tiepido
  • 70 gr di olio di mais o semi bio
  • 5 gr di sale
  • 170 gr d'acqua tiepida
  • per la superficie: 2 cucchiai d'acqua + 2 cucchiai d'olio + 30 gr di zucchero di canna
🇬🇧
  • 250 gr of organic semi-whole wheat flour
  • 250 gr of organic spelled flour
  • 30 gr of organic cane sugar
  • 25 gr of fresh brewers' yeast
  • 100 gr of warm organic milk
  • 70 ml of organic corn oil or seed oil
  • 5 gr of salt
  • 170 gr of warm water
  • for the surface: 2 tablespoons of water + 2 tablespoons of oil + 30 gr of cane sugar 
250 gr di farina biologica semintegrale tipo 2, io ho utilizzato la GENTILROSSO dell'ANTICO MOLINO ROSSO, la setaccio e la raccolgo in una capiente terrina.

Allo stesso modo aggiungo anche 250 gr di farina bio di farro.

Una volta setacciate le farine faccio sciogliere 25 gr di lievito di birra fresco  in 100 gr di latte tiepido e mescolo fino a sciogliere completamente il lievito.

Mescolo le due farine con una forchetta e creo un buco al centro dove metto 30 gr di zucchero di canna, io metto anche questo biologico dal momento che ho utilizzato delle buone farine biologiche  voglio usare quanti più ingredienti biologici possibili.
Verso il lievito sciolto nel latte e metto 5 gr di sale un po da parte perché non voglio che vada a contatto ora con il lievito.

Mentre inizio a mescolare il tutto con la forchetta aggiungo 70 gr d'olio di mais (andrà bene anche quello di semi).

Poi verso 170 gr di acqua tiepida, la verso mano mano e incorporo sempre più la farina e a questo punto prenderò anche il sale.

Quando non riesco più a lavorare l'impasto con la forchetta lo trasferisco sulla spianatoia infarinata e lo lavoro con le mani.

Lo lavoro a lungo per una decina di minuti  aggiungendo di tanto in tanto se necessario un pochino di farina.

Quando l'impasto è bello elastico e non appiccica più è pronto.

Quindi ungo con dell'olio una capiente terrina e vi adagio l'impasto ma prima gli do la forma di una palla. Poi lo ungo e copro bene con pellicola trasparente e lo lascio lievitare per circa 1 ora e mezzo, nel forno spento ma con la luce accesa.

Una volta che l'impasto a più che raddoppiato di volume lo rovescio su una placca da forno rivestita con carta forno e lo stendo con le mani leggermente unte.

Ora lo copro con un vassoio (non uso ne la pellicola ne un canovaccio perché si appiccicherà all'impasto dal momento che è molto umido e soffice).
Lascio a lievitare per 45 minuti e nel frattempo accendo il forno.

Preparo un'emulsione con 2 cucchiai d'acqua e 2 cucchiai d'olio con la quale andrò a bagnare la superficie della focaccia (in alternativa al pennello puoi usare uno spruzzino).

Ora come si fa con la focaccia salata anche questa dolce va bucherellata con la punta delle dita. 

Una generosa cosparsa di zucchero di canna 30 gr e via in forno già caldo, statico a 180°C per 25 - 30 minuti se ventilato a 170 àC per 25 - 30 minuti.

Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Puoi seguirmi anche su

16 gennaio 2020

TORTA DI BIGNÈ - Cream Puff Cake

La Torta di Bignè, una novità che proviene da oltre oceano, il suo vero nome è infatti Cream Puff Cake e credo provenga dalla  Pennsylvania dove invece viene fatta da decenni. 

Tutta la bontà di un bignè farcito che però viene cotto in una pirofila rettangolare e riempito con uno strato di crema di budino e uno di panna montata e decorato con del topping al cioccolato. 

Un dessert fresco e cremoso adatto ad ogni periodo dell'anno e può essere servito in mille occasioni. 

Con le dosi che vi ho indicato e una pirofila da 33 x 22 cm ne vengono 12 porzioni quindi potrai servirlo alle feste o quando hai ospiti.




🇮🇹 12 porzioni
  • 120 gr di burro
  • 240 ml d'acqua
  • 120 gr di farina
  • 4 uova
  • 130 gr di preparato per budino cameo
  • 1 L di latte
  • 200 ml di formaggio tipo philadelphia
  • 300 ml di panna 
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • topping al cioccolato
  • pirofila da forno 33 x 22 cm
🇬🇧 12 servings
  • 120 gr of butter
  • 240 ml of water
  • 120 gr of flour
  • 4 eggs
  • 130 gr of prepared for pudding
  • 1 L of milk
  • 200 gr of cream cheese
  • 300 ml of whipping cream
  • vanilla essence
  • chocolate syrup
  • 33 x 22 cm mold
Prepariamo la pasta choux ossia l'impasto per bignè quindi in una casseruola mettiamo 120 gr di burro morbido e 240 ml di acqua facciamo sciogliere il burro e quando affiorano le prime bollicine aggiungiamo 120 gr di farina e mescoliamo con un cucchiaio. Quando la farina si sarà assorbita spegniamo la fiamma e continuiamo a mescolare finché l'impasto diventerà una palla, occorreranno pochi minuti.

Versiamo l'impasto su una terrina e apriamolo con il cucchiaio così che si raffredderà prima e per accelerare ciò giriamolo di tanto in tanto.
Quando l'impasto è tiepido uniamo le uova ne occorrono 4 e ne versiamo una alla volta, quando l'uovo sarà completamente incorporato aggiungiamo l'altro e così via, per fare ciò usiamo ancora il cucchiaio di legno.

Incorporate tutte e quattro le uova ungiamo bene con del burro una pirofila che possa andare in forno e che abbia le dimensioni di 33 x 22 cm e vi versiamo l'impasto appena preparato e lo distribuiamo uniformemente su tutta la superficie livellandolo bene.

Cuociamo in forno già caldo, statico a 200° C per 25 - 30 minuti se ventilato a 180°C sempre per 25 - 30 minuti.

A cottura ultimata estraiamo la pirofila dal forno e lasciamo raffreddare completamente su una gratella. Si presenterà con i bordi gonfi e irregolari.

Dedichiamoci ora alla farcitura, la ricetta originale prevede il preparato per budino alla vaniglia quindi 130gr di preparato cameo e 1 L di latte, mescoliamo continuamente, portiamo a ebollizione e facciamo bollire per 3 minuti, utilizzate una casseruola dai bordi alti perché quando bolle cresce molto dopodiché versiamo in una terrina e lo lasciamo raffreddare, si addenserà raffreddando.

Ora che la crema di budino si è freddata incorporiamo 200 gr di formaggio philadelphia o simili, utilizziamo una frusta a mano e mescoliamo accuratamente fino ad ottenere una crema liscia e uniforme.

Il primo strato di farcitura è pronto e lo versiamo sopra la base di bignè distribuendolo e livellandolo bene.

Ora  proseguiamo montando 300 ml di panna aromatizzata con 1 cucchiaino di estratto di vaniglia.
La panna è ben montata e con questa facciamo il secondo strato di farcitura.

Decoriamo a piacere con del topping di cioccolato.

Facciamo rassodare il tutto in frigorifero per almeno 4 ore.


CONSIGLI

La Torta di Bignè si conserva in frigo fino a 3 giorni e va tirata fuori solo al momento di servirla.


Con le dosi che vi ho indicato e una pirofila da 33 x 22 cm ne vengono 12 porzioni quindi potrai servirlo alle feste o quando hai ospiti. Altra cosa bella di questo dolce è che può essere preparato in anticipo

La ricetta originale prevede il preparato per budino con l'aggiunta del formaggio cremoso a mio avviso si può sostituire con della crema pasticcera così come il topping può essere sostituito con del cioccolato fondente fuso.

Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Puoi seguirmi anche su

09 gennaio 2020

TORTA SOFFICE CIOCCOLATO E PERE senza glutine - ricetta facile

Una deliziosa Torta Soffice con Cioccolato e Pere, una ricetta senza glutine, facile, veloce e adatta a qualunque occasione. 

Il gusto avvolgente del cioccolato fondente con le pere racchiuso in un dolce soffice e umido.

Una torta veloce e sana con ingredienti biologici, senza burro e gluten free.

*Questa ricetta non contiene glutine, ovviamente per i celiaci assicurarsi che tutti gli ingredienti utilizzati siano gluten free.

Per realizzarla o utilizzato il Mix Dolci Gluten Free Bio di SpigaBuona dell'ANTICO MOLINO ROSSO  SpigaBuona Azienda che lavora con 6 macine a pietra da 27 anni.




🇮🇹 stampo da 24 cm
  • 3 uova bio
  • 100 gr di zucchero di canna bio
  • 70 ml di olio di mais bio
  • 50 ml di rum
  • 125 gr di yogurt bio alla banana o bianco
  • 30 gr di cacao amaro bio
  • 200 gr di Miscela per Dolci Bio Gluten Free SpigaBuona
  • 1 bustina di lievito bio
  • 120 gr di cioccolato fondente bio
  • 1 0 2 pere bio
🇬🇧 24 cm mold
  • 3 organics eggs
  • 100 gr of organic brown sugar
  • 70 ml of organic corn oil
  • 50 ml of rum liqueur
  • 125 gr of organic banana or white yogurt
  • 30 gr of organic bitter cocoa
  • 200 gr of Miscela per Dolci Bio Gluten Free SpigaBuona
  • 16 gr of organic baking powdered 
  • 120 gr of organic dark chocolate
  • 1 or 2 organic pears
In una terrina versa 3 uova  e 100 gr di zucchero di canna e lavora con uno sbattitore elettrico per circa 2 minuti, ossia le uova dovranno diventare chiare e spumose.
Senza smettere di mescolare aggiungi a filo 70 ml di olio, potrà essere di mais o di semi e 50 ml di rum.
Aggiungi anche 125 gr di yogurt alla banana, andrà bene anche bianco.
Ora versa un po alla volta 30 gr di cacao amaro.
Incorporato tutto il cacao aggiungi 200 gr di miscela per dolci bio semintegrale gluten free SigaBuona dell'ANTICO MOLINO ROSSO e aggiungila in più volte.
Unisci anche una bustina di lievito bio e in fine 120 gr di cioccolato fondente tritato grossolanamente.

Ora versa questo profumato impasto in uno stampo da 24 cm che come vedi è piuttosto denso quindi scuotilo leggermente per distribuire uniformemente l'impasto.

Sbuccia e taglia in fette piuttosto sottili 1 o 2 pere a seconda  della loro grandezza e disponile a raggiera sul dolce, fai prima un giro esterno poi uno interno affondando un po le pere nell'impasto.

Cuoci subito in forno già caldo se statico a 180°C per 40 minuti circa se ventilato a 170°C sempre per 40 minuti circa.

A cottura ultimata lascia raffreddare la torta di cioccolato e pere su una gratella.

E potrai gustarla per colazione, merenda o a fine pasto. È soffice, leggera e si mantiene morbida per diversi giorni.

Potrai usare questo impasto anche senza pere otterrai comunque una buona torta al cioccolato gluten free.

*Questa ricetta non contiene glutine, ovviamente per i celiaci assicurarsi che tutti gli ingredienti utilizzati abbiano il simbolo della spiga barrata.

Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Puoi seguirmi anche su

03 gennaio 2020

DOLCE CUFFIA DI NATALE zuccotto di panettone

Come trasformare un semplice zuccotto di panettone in una originale torta a forma di cuffia.

Un dolce tutto invernale per estetica e sapore, perfetto per tutto il periodo natalizio e non solo, una ricetta con la quale poter smaltire il panettone avanzato dopo le feste.

Si presta bene anche come torta di compleanno 16 porzioni.




🇮🇹 per 16 porzioni
  • 500 gr di ricotta
  • 100 gr di zucchero a velo
  • la buccia grattugiata di 1 arancia
  • 50 gr di gocce di cioccolato
  • 200 ml di panna 
  • panettone
  • il succo di 1/2 arancia + mezzo bicchiere d'acqua
  • 200 ml di panna vegetale x decorare
  • stampo per zuccotto da 1,5 L
🇬🇧 for 16 servings
  • 500 gr of ricotta cheese
  • 100 gr of powdered sugar
  • grated 1 orange peel
  • 50 gr of chocolate chips
  • 200 ml of whipping cream
  • panettone
  • juice 1/2 arancia + half a glass of water
  • 200 ml of whipping cream x decoration
  • mold for zuccotto 1,5 L
In una terrina versa la ricotta fresca e di ottima qualità, lo zucchero a velo setacciato, la buccia grattugiata di un'arancia bio e le gocce di cioccolato quindi mescola bene il tutto con un cucchiaio poi aggiungi la panna montata, aggiungila in più volte e con delicatezza per non smontarla. Tieni momentaneamente.

Elimina la calotta del panettone e taglialo in modo da ottenere delle fette rotonde e spesse circa 1,5 cm o 2 cm.

Rivesti con pellicola trasparente uno stampo per zuccotto da 1,5 L disponi sul fondo una fetta intera di panettone e altre fette attorno fino a rivestire tutto lo stampo senza lasciare spazi vuoti.

Bagna il panettone con il succo di mezza arancia allungato con un po d'acqua e versa la crema di ricotta precedentemente preparata (lasciandone da parte un cucchiaio) e livella bene, quindi copri con altre fette di panettone senza bagnarle.

Copri con la pellicola e premi leggermente con le mani quindi copri con un piatto e fai rassodare in frigo per 4 ore.

Alla crema di ricotta tenuta da parte aggiungi un po di panettone sbriciolato e compatta il tutto ottenendo una pallina che sarà il pon pon della cuffia e metti anche questa in frigo.

Trascorse almeno 4 ore riprendi lo zuccotto, apri la pellicola, posiziona il piatto di portata e capovolgi  e solleva lo stampo che verrà via facilmente.

Monta la panna meglio se vegetale così che terrà meglio e ricopri tutto lo zuccotto, ricopri anche il pon pon e posizionalo sopra.

Metti la restante panna in un sac a poche con beccuccio piccolo a stella e ricopri tutto il pon pon con piccoli ciuffetti.

Ora con un beccuccio liscio e piccolo decora il bordo della cuffia facendo dei movimenti circolari come a formare una stretta spirale.

Allo stesso modo traccia delle decorazioni per verticale che scendono dal pon pon fino al bordo. 

La decorazione sarà più facile di quel che si pensa e con grande soddisfazione potrai servire la tua Torta Cuffia con la quale deliziare e stupire gli ospiti.


Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Puoi seguirmi anche su

02 gennaio 2020

PIZZA ROSSA SOFFICE E ALTA CON FARINA BIO E LIEVITO MADRE

Una pizza rossa in teglia , soffice e alta, facilissima da digerire, fatta con farina bio di tipo 1 macinata a pietra, condita con sugo al basilico, olio evo e mozzarella, ovviamente tutto da agricoltura biologica. 

Il risultato?  Una pizza leggera, sana e gustosa, perfetta per una attenta merenda e cena. 

Per realizzarla ho utilizzato la farina Aida 2.0 Biologica di tipo 1 Lavorazione artigianale a pietra per Pizza con Pasta madre essiccata e tutto il suo germe, dell'ANTICO MOLINO ROSSO Azienda che lavora con 6 macine a pietra da 27 anni.




🇮🇹 ingredienti per una teglia 30 x 40 o 3 pizze al piatto
Per l'impasto
  • 500 gr di farina Aida 2.0 per Pizza ANTICO MOLINO ROSSO
  • 10 gr di sale
  • 300 ml di acqua tiepida
  • 2 cucchiai di olio evo bio
Per condire
  • sugo al basilico
  • olio evo bio
  • sale
  • mozzarella bio
  • basilico fresco bio
🇬🇧 ingredients for a 30 x 40 tray or 3 pizzas per plate
For the dough
  • 500 gr of flour Aida 2.0 per Pizza ANTICO MOLINO ROSSO
  • 10 gr of salt
  • 300 ml of warm water
  • 2 tablespoons of organic extra virgin olive 
To flavor
  • basil sauce
  • organic extra virgin olive
  • salt
  • organic mozzarella cheese
  • fresh organic basil
Nell'impastatrice versa la farina, il sale e l'acqua tiepida, aziona e fai lavorare per 5 minuti quindi copri e fai riposare una decina di minuti.

Aziona di nuovo l'impastatrice e aggiungi l'olio, fai lavorare per altri 8 - 10 minuti.

Ungi le mani con dell'olio e dai all'impasto la forma di una palla quindi ponilo in una capiente terrina, copri con pellicola trasparente e fai lievitare fino al raddoppio, in forno spento con la luce accesa o meglio ancora ad una temperatura di 28° (occorreranno circa 3 ore).

Una volta che l'impasto ha raddoppiato il suo volume stendilo con le mani su una teglia da forno 30 x 40 unta con dell'olio o rivestita con carta forno (in alternativa dividi l'impasto in 3 palline da circa 270 gr l'una e stendi su stampi rotondi per piazza al piatto).

Fai lievitare ancora fino al raddoppio, sempre nel forno spento con la luce accesa o a 28 °(occorrerà circa 1 ora).

Estrai la pizza per condirla e porta il forno a 250°

Condisci la pizza con del sugo al basilico , un po di sale e di olio e cuoci in forno già caldo, nella griglia più bassa del forno, a 250°C per 8 minuti poi estrai la pizza e aggiungi la mozzarella e qualche fogliolina di basilico fresco quindi cuoci ancora per 5 minuti, il tempo necessario per far sciogliere la mozzarella.

Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Puoi seguirmi anche su

29 dicembre 2019

8 IDEE PER ANTIPASTI E BUFFET ricette facili

8 ricette facili per preparare gustosi antipasti e buffet. Appetitosi stuzzichini da servire nelle feste, nei compleanni e nelle cene con gli amici.



PER 24 BOCCONCINI DI PANCARRÈ * 150 gr di pancarrè * 1/2 zucchina * 50 gr di salmone affumicato * 150 gr di formaggio tipo philadelphia * 4 pomodorini * sale * pepe
PER 6 CESTINI DI PANCARRÈ * 6 fette di pancarrè * olio * 2 uova sode * 80 gr di tonno sgocciolato * prezzemolo * pepe * 1 cucchiaio di succo di limone * 2 pomodorini
PER 6 VOL AU VENT DI PANCARRÈ * 18 fette di pancarrè * olio * maionese * 100 gr di insalata russa
👩🏻‍🍳 👨🏼‍🍳 ricetta completa INVOLTINI DI MELANZANA * 2 o 3 melanzane * 200 gr di formaggio cremoso tipo philadelhia * 2 cucchiai di parmigiano * pepe, sale, olio evo * pomodorini datterino
👩🏻‍🍳 👨🏼‍🍳 ricetta completa PER 14 VOL AU VENT DI PASTA SFOGLIA * 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare * 1 uovo * coppapasta da 6 cm e da 4 cm Per farcirli 1) formaggio cremoso, erba cipollina e tonno 2) insalata russa 3) salsa rosa e gamberetti
👩🏻‍🍳 👨🏼‍🍳 ricetta completa PER 18 BIGNÈ SALATI * 18 bignè piccoli * 150 gr di prosciutto cotto * 200 gr di robiola * sale e pepe
👩🏻‍🍳 👨🏼‍🍳 ricetta completa PER 16 TARTUFINI DI FORMAGGIO * 50 gr di crackers * 150 gr di brie * 20 gr di pistacchi tritati * 1 cucchiaio di semi di sesamo * 1 cucchiaio di semi di papavero * erba cipollina
👩🏻‍🍳 👨🏼‍🍳 ricetta completa PER 8 FAGOTTINI DI PASTA SFOGLIA * 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare * 100 gr di prosciutto cotto * 150 gr di funghi trifolati * 100 gr di provola * 1 albume * semi di sesamo
👩🏻‍🍳 👨🏼‍🍳 ricetta completa

Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

Puoi seguirmi anche su