24 aprile 2017

BISCOTTI SCACCHIERA con video ricetta

Spesse volte una cosa può sembrare difficile fino a quando non capisci come si fa. Come questi biscotti, quando li ho visti la prima volta ho subito pensato che fosse complicato realizzarli, ma la mia curiosità non si ferma mai... Scopriamo insieme il metodo per farli e buon divertimento!

GUARDA ANCHE IL VIDEO TUTORIAL

COSA SERVE per 20 biscotti 
  • 150 gr di burro ammorbidito
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 1 uovo intero
  • 1 bustina di vanillina
  • 300 gr di farina 00
  • 15 gr di cacao amaro
PROCEDIMENTO
- Prepariamo la frolla versando in una terrina il burro ammorbidito e lo zucchero a velo quindi lavoriamo con un cucchiaio di legno schiacciando il burro.
Aggiungiamo un uovo intero battuto e la vanillina, mescoliamo fino ad ottenere un composto cremoso.
Ora possiamo aggiungere la farina un po alla volta, mescoliamo sempre con il cucchiaio poi trasferiamo l'impasto sulla spianatoia e lo compattiamo con le mani. Aggiungiamo un po di farina se necessario, dovremo ottenere un panetto morbido e non appiccicoso.
Dividiamo il panetto in due parti uguali, ad una aggiungiamo il cacao quindi massaggiamo il panetto con le mani fino ad avere un colore uniforme.

- Stendiamo le due frolle sopra la pellicola trasparente, in due rettangoli delle stesse dimensioni e dello stesso spessore (quasi 1 cm).
Con un pennello e poca acqua bagniamo il rettangolo bianco e sopra vi adagiamo quello marrone, avvolgiamo nella pellicola e teniamo in frigo 2 ore.

- Per assemblare la scacchiera riprendiamo la frolla che oramai sarà indurita e la tagliamo in nove strisce della stessa misura.
Uniamo tre strisce in modo tale che il bianco si alterni con il marrone e pennelliamo con poca acqua così che si incollino tra loro e sopra mettiamo altre tre strisce alternando i colori, ripetiamo la stessa cosa con le ultime tre strisce (come potete vedere nel video). Pennellate ogni lato, avvolgete nella pellicola e tenete in frigo per almeno 1 ora.

- Cuociamo i biscotti quindi portiamo il forno alla temperatura di 200c°. A temperatura raggiunta tagliamo il panetto in fette da 1 cm, le disponiamo sulla placca del forno rivestita con della carta forno quindi facciamo cuocere in modalità statico, a 200c° per 8 minuti, nella griglia centrale. A fine cottura i biscotti risulteranno ancora morbidi, toglieteli dal forno, adagiateli su una gratella e mentre raffredderanno induriranno.

❤︎ Grazie per essere passati sul mio blog

potete seguirmi anche su:

13 aprile 2017

CIOTOLE DI CIOCCOLATO con video ricetta

Gonfiando dei palloncini e intingendoli nel cioccolato sciolto si possono ottenere delle golose ciotole di cioccolato, da farcire con panna e fragole, oppure con crema pasticcera e frutti di bosco, ganache e cioccolatini, camy cream... Io vi indico come farle poi sbizzarritevi con la farcitura che più vi piace.

GUARDA IL VIDEO TUTORIAL
COSA SRVE per 6 ciotole
  • 6 palloncini piccoli
  • 250 gr di cioccolato fondente
  • 300 ml di panna vegetale già zuccherata
  • fragole fresche
  • codette di cioccolato
PROCEDIMENTO
Tritiamo il cioccolato per poi scioglierlo a bagnomaria o se preferite al microonde, dopodiché lo travaseremo su una ciotola poco più grande del palloncino.
Facciamo raffreddare il cioccolato potremo usarlo quando arriva a 28c°. Se non avete un termometro da cucina, capirete che il cioccolato è pronto quando lo sentirete appena tiepido.
Gonfiamo i palloncini ma non troppo, dovranno restare piccolini. Ungiamo la base dei palloncini con un foglio di carta assorbente imbevuto di olio, così il palloncino si staccherà meglio dal cioccolato.
Su un vassoio foderato con della carta forno, versiamo una piccola quantità di cioccolato che farà da base per la ciotola. Intingiamo il palloncino affondandolo e ruotandolo nel cioccolato in modo tale che lo avvolga bene e in maniera uniforme (come potete vedere nel video). Facciamo scolare l'eccesso e adagiamo il palloncino sulla base.
Teniamo in frigo per 20 minuti affinché il cioccolato indurisca.
Nel frattempo tagliamo le fragole e montiamo la panna.
Per rompere i palloncini facciamo un taglietto con le forbici così che l'aria fuoriesca lentamente, poi con delicatezza li rimuoviamo.
Riempiamo le nostre ciotole con la panna e decoriamo con le fragole e le codette di cioccolato.
CONSIGLI
_ È importante la temperatura del cioccolato perché se quest'ultimo è troppo caldo farà scoppiare il palloncino.
_ In oltre con una giusta temperatura il cioccolato risulterà più denso e quindi più spesso, rendendo le nostre ciotole meno fragili.
_ Se usate palloncini troppo grandi, otterrete una ciotola troppo bassa.

❤︎ Grazie per essere passati sul mio blog

potete seguirmi anche su:

04 aprile 2017

MARITOZZI con video ricetta

Ricetta dei Maritozzi Marchigiani fatti in casa. Sono panini dolci e morbidi con all'interno l'uvetta e una glassa di zucchero sopra. Buonissimi così, ottimi farciti con una crema di nocciole. Si possono mangiare a colazione o a merenda, inoltre nella mia città è tradizione mangiarli il giovedì santo. Sono prodotti da forno e realizzarli in casa è possibile occorre solo un po di tempo, seguitemi e vi mostro come fare.
Guarda il video tutorial

COSA SERVE per 13-14 Maritozzi
Per il lievitino:
  • 25 gr di lievito di birra fresco
  • 80 ml di latte tiepido
  • 160 gr di farina "0"
Per l'impasto:
  • il lievitino
  • 340 gr di farina "0"
  • 80 gr di zucchero
  • la buccia grattugiata di 1 arancia
  • 70 ml di olio
  • 1 uovo intero
  • 2 tuorli
  • 80 ml di latte
  • 10 gr di sale
  • 130 gr di uvetta
Per la glassa:
  • albume (i 2 tenuti da parte)
  • 130 gr di zucchero a velo
PROCEDIMENTO
Per il lievitino In una terrina mettiamo il lievito di birra sbriciolato, versiamo sopra il latte tiepido e mescoliamo per far sciogliere il lievito. Uniamo la farina ed amalgamiamo fino a formare una palla. Copriamo la terrina con la pellicola e lasciamo lievitare per 30 minuti, dentro il forno spento ma con la luce accesa.
Per l'impasto Usiamo l'impastatrice con il gancio, mettiamo il lievitino e mentre gira aggiungiamo un po alla volta la farina poi lo zucchero, la buccia grattugiata dell'arancia, l'olio, l'uovo intero, i due tuorli, il latte e in ultimo il sale. Impastiamo per qualche minuto fino ad ottenere una pasta liscia, elastica e lavorabile. Quindi la lavoriamo un pochino nella spianatoia per dargli la forma di una palla e la mettiamo in una terrina, copriamo con la pellicola e facciamo lievitare dentro il forno spento ma con la luce accesa. Dovrà raddoppiare di volume, occorreranno almeno 2 ore.
Facciamo rinvenire l'uvetta Teniamola in ammollo completamente ricoperta d'acqua, la lasceremo così finché la pasta non avrà lievitato poi la strizzeremo e l'aggiungeremo all'impasto.
Riprendiamo l'impasto Mettiamo l'impasto lievitato sulla spianatoia, con le mani lo appiattiamo allargandolo e vi mettiamo sopra l'uvetta scolata e strizzata poi lavoriamolo per qualche minuto. 
Diamo forma ai maritozzi Porzioniamo l'impasto in pezzi da 80 gr l'uno, con le mani formiamo dei cilindri lunghi circa 10 cm affusolandone le estremità, li mettiamo su una teglia rivestita con carta forno e li premiamo un pochino per appiattirli. Copriamo la teglia con la pellicola e lasciamo lievitare per 1 ora.
Cottura dei maritozzi Cuociamo i maritozzi in forno già caldo, statico, nella griglia centrale a 180c° per 20 minuti, dovranno avere un colore brunito. 
Prepariamo la glassa Mentre i maritozzi cuociono prepariamo la glassa con gli albumi tenuti da parte e 130 gr di zucchero a velo; lavoriamo gli albumi con uno sbattitore elettrico e mano mano versiamo lo zucchero, lavoriamo fino ad ottenere una glassa perfettamente liscia e densa.
Trascorsi i venti minuti di cottura dei maritozzi tiriamoli fuori dal forno e pennelliamoli sopra con la glassa (come potete vedere nel video) mettiamoli di nuovo in forno affinché la glassa asciughi, occorreranno circa 2 minuti, fate attenzione basta poco di più e la glassa cuoce troppo, ingiallendo.
Fate raffreddare i maritozzi su una gratella e fate raffreddare completamente prima di mangiarli. 
CONSIGLI
- 2 minuti per far asciugare la glassa passano in fretta, vi consiglio di non allontanarvi dal forno e di controllare a vista i vostri maritozzi dacché ogni forno cuoce in modo diverso.
- I maritozzi sono buoni così come sono e diventano ottimi se farciti con della crema di nocciole.
- Il vero maritozzo marchigiano ha l'uvetta ma se qualcuno non la gradisce potete non metterla.
- Io ho disposto i maritozzi su due teglie e le ho infornate una alla volta per ottenere una cottura migliore.
- La glassa avanzata potete conservarla in frigo coprendo la terrina con la pellicola. Potrete utilizzarla versandola sopra un plumcake o sopra una ciambella. Se non volete che avanzi fate la glassa con: 30 gr di albume e 50 gr di zucchero a velo.


❤︎ Grazie per essere passati sul mio blog

potete seguirmi anche su:

29 marzo 2017

CASSATA SICILIANA con video ricetta

Quando ho deciso di fare questo dolce,  mi sono informata e come spesso accade ho trovato molte varianti della Cassata. Ho consultato dei vecchi libri di ricette che ho in casa, ho fatto delle ricerche su libri ancora più datati e di cucina Siciliana che mi ha gentilmente  prestato la mia cara amica Livia, poi sono passata a consultare anche le ricette nel Web. Ho scelto di attenermi alle ricette più vecchie, ma essendoci diverse scuole di pensiero, vi lascio qualche variante per chi preferisce o trova migliore altre versioni, dacché la quantità di ricotta, di pan di spagna, di marzapane e il modo di assemblare la Cassata non cambia. 
Per cui se: 
1) Nella farcia non volete mettere lo sciroppo ma solo lo zucchero potete farlo, la dose dello zucchero rimane la stessa e lo aggiungete direttamente alla ricotta. Potete anche non mettere i canditi, i pistacchi e la cannella, ma usare solo le gocce di cioccolato nella stessa dose. 
2) Se preferite non bagnare il pan di spagna potete farlo, la Cassata manterrà comunque la forma, potete anche cambiare il liquore per la bagna usando il maraschino. 
3) Se non volete usare la ghiaccia ma una glassa sappiate che la quantità dello zucchero è sempre la stessa ma dovrete sostituire l'albume con dell'acqua, ne aggiungete poca alla volta quanto basta per ottenere una consistenza densa e cremosa.
Ma ora vi lascio alla mia ricetta, buona lettura e buona visione. Ciao, Michaela.
GUARDA ANCHE IL TUTORIAL
COSA SERVE
Per il pan di spagna da 500 gr:
  • stampo da 25 cm
  • 5 uova intere
  • 150 gr di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 75 gr di farina 00
  • 75 gr di fecola
  • 1 bustina di vanillina
Procedimento
Preriscaldiamo il forno a 160c°, imburriamo e infariniamo uno stampo da 25 cm. In una planetaria o con le fruste elettriche, montiamo le uova con lo zucchero e un pizzico di sale, montiamo per 10 - 12 minuti, fino ad ottenere un composto chiaro, gonfio e spumoso. Mescoliamo assieme  farina,  fecola e  vanillina, le setacciamo sopra al composto di uova e con un cucchiaio amalgamiamo con delicatezza  per non smontare il composto. Cuociamo in forno gia caldo, nella griglia bassa, funzione statica, a 160c° per 50 minuti. Il pan di spagna sarà ben cotto quando infilando uno stecchino questo uscirà asciutto e pulito e il bordo del dolce sarà staccato dalle pareti dello stampo.
Per il marzapane da 250 gr:
  • 125 gr di farina di mandorle
  • 125 gr di zucchero a velo
  • 20 gr di albume pastorizzato
  • 3 o 4 gocce di essenza di mandorle
  • colorante in gel verde
Procedimento:
In una terrina mescoliamo la farina di mandorle con lo zucchero. A parte battiamo l'albume senza però montarlo poi vi aggiungiamo l'essenza di mandorla e il colorante in gel, mescoliamo e versiamo nella terrina. Facciamo amalgamare con un cucchiaio poi impastiamo con le mani fino ad ottenere un panetto liscio e uniforme. Copriamo con la pellicola e teniamo in frigo. Meglio preparare il marzapane il giorno prima, sarà meno appiccicoso, quindi più facile da lavorare.
Per la farcia:
  • 100 ml di acqua
  • 250 gr di zucchero
  • 1 bacca di vaniglia
  • 800 gr di ricotta di pecora freschissima
  • poche gocce di essenza ai fiori d'arancio
  • 150 gr di gocce di cioccolato fondente
  • 70 gr di arancia candita
  • 20 gr di pistacchi tritati
  • 1 cucchiaino raso di cannella in polvere
Procedimento:
Preparate lo sciroppo mettendo un pentolino, l'acqua, lo zucchero, i semini con la bacca di vaniglia e facciamo sciogliere lo zucchero. Facciamo intiepidire.
Passiamo al setaccio la ricotta dopodiché la lavoriamo con una frusta a mano fino a renderla soffice e cremosa,  ora aggiungiamo un po alla volta lo sciroppo e quando sarà ben amalgamato uniamo le gocce di cioccolato, l'arancia candita, i pistacchi tritati e la cannella, mescoliamo bene il tutto e mettiamo in frigo.
Per la bagna:
  • 100 ml d'acqua
  • 50 gr di zucchero
  • 25 ml di rum bianco
  • la buccia del limone
Procedimento:
In un pentolino versiamo tutti gli ingredienti e facciamo bollire per un paio di minuti. Facciamo raffreddare prima di usarla.
Per la Ghiaccia Reale: (per ricoprire la Cassata)
  • 350 gr di zucchero a velo
  • 70 gr di albume pastorizzato
  • qualche goccia di limone
Procedimento:
In una terrina mettiamo l'albume e il limone, lavoriamo con le fruste elettriche mentre aggiungeremo un po alla volta lo zucchero, lavoriamo fino ad ottenere una crema densa, e liscia. La ghiaccia andrà versata sopra la Cassata e stesa lungo il bordo. Tenete un oretta il dolce in frigo.

 Per la ghiaccia Reale: (per decorare)
  • un conetto di carta
  • 150 gr di zucchero a velo
  • 30 gr di albume pastorizzato
  • qualche goccia di limone
Procedimento:
Procediamo come descritto sopra ma versiamo la ghiaccia dentro un conetto di carta forno.

Per decorare:
  • frutta mista candita
Procedimento:
Disponete la frutta candita sopra la Cassata ricreando un fiore come più vi piace.

COME PROCEDERE PER ASSEMBLARE LA CASSATA:
- Preparate il pan di spagna ed il marzapane il giorno prima se volete farli in casa, altrimenti potete acquistarli.
- Iniziate con il preparare la bagna con cui bagnare il pan di spagna e lo sciroppo che aggiungerete alla ricotta poiché dovranno raffreddare.
- Mentre si raffreddano preparate lo stampo rivestendolo con la pellicola trasparente. - Tagliate poi a fette da 1 cm il pan di spagna e stendete il marzapane in uno spessore di 1/2 cm.
- Ritagliate un cartoncino dandogli la forma di un trapezio avente la stessa altezza del bordo dello stampo, quindi usatelo come sagoma per intagliate il pan di spagna ed il marzapane. Intagliate pezzi quanto bastano per rivestire il bordo dello stampo, mettendoli in modo alternato come potete vedere nel video.
- Rivestite ora il fondo dello stampo con le strisce di pan di spagna, coprite completamente il fondo non dovranno rimanere buchi vuoti.
- Bagnate con un pennello il pan di spagna.
- Versate  la farcia e livellate bene.
- Ricoprite con altre strisce di pan di spagna, anche in questo caso non lasciate buchi vuoti e bagnatelo.
- Posizionate sopra il piatto di portata, centratelo bene e premete un pochino, poi tenete in frigo per almeno 3 ore.
 - Tolto dal frigo capovolgete lo stampo con il piatto, togliete quindi lo stampo e la pellicola.
- Preparate la ghiaccia reale e versatela sopra alla Cassata, con una spatola distribuitela anche lungo i bordi. Tenete il dolce in frigo per 1 ora.
- Preparate l'atra ghiaccia reale da mettere dentro il conetto di carta (come fare il conetto potete vederlo nel video). Disegnate dei ghirigori lungo il bordo del dolce.
-  Per finire, decorate la Cassata con la frutta candita,  ricreando a vostro piacimento un fiore.

❤︎ Grazie per essere passati sul mio blog

potete seguirmi anche su:

22 marzo 2017

MUFFIN VEGAN CON AVOCADO con video ricetta

Una ricetta facile e veloce per gustare dei sani e buoni muffins, senza uova, senza burro ne olio, senza lievito e senza latte. Una ricetta vegana che a mio parere dovreste però provare tutti, a prescindere che siate vegani o no, poichè come ripeto sono dolcetti sani e buoni, ideali per una genuina merenda o colazione. L' avocado è un frutto con molte proprietà benefiche, la sua consistenza cremosa e lipidica sostituisce il burro. È un ottima fonte di potassio e antiossidanti come la vitamina E e il glutatione che insieme al beta-sitosterolo aiutano a prevenire le malattie cardiovascolari. 
VIDEO TUTORIAL
COSA SERVE per 12 muffin
  • 100 gr di noci
  • 70 gr di cioccolato fondente
  • 200 gr di farina integrale
  • 50 gr di fecola
  • 120 gr di zucchero di canna
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino medio di bicarbonato
  • la buccia grattugiata di 1 limone
  • 110 gr di avocado
  • 220 ml di latte di soia
  • 12 pirottini di carta
PROCEDIMENTO
1- Preriscaldiamo il forno a 180c° e mettiamo i pirottini nello stampo.
2- In un tritatutto versiamo le noci, il cioccolato tritato, la farina, la fecola, lo zucchero, il pizzico di sale, il bicarbonato, la buccia grattugiata del limone e frulliamo il tutto fino a una consistenza farinosa.
3- Ora aggiungiamo l'avocado, il latte di soia e frulliamo un ultima volta, fino ad ottenere una consistenza densa e cremosa.
4- Trasferiamo l'impasto nei pirottini riempiendoli per 3/4 della loro capacità e inforniamo in forno già caldo, statico, nella grigia centrale a 180c° per 30 minuti.
5- Verifichiamo la giusta cottura con uno stecchino che dovrà uscire asciutto e facciamo raffreddare i muffins su una gratella così che potranno asciugarsi meglio sotto.
CONSIGLI
- Ho usato un tritatutto con capacità 800 ml. 
Se ne avete uno più piccolo procedete così: 
Mettete nel tritatutto le noci, il cioccolato, la farina, la fecola, lo zucchero, il sale, il bicarbonato e la buccia di limone, frullate il tutto e travasate su una terrina. 
Ora frullate l'avocado con il latte poi aggiungeteli nelle terrina e mescolate con una frusta a mano o con un cucchiaio di legno. 
- I pirottini vanno riempiti per 3/4 poiché l'impasto in cottura crescerà.
- I muffins vanno conservati in un contenitore chiuso o possono essere congelati.


❤︎ Grazie per essere passati sul mio blog

potete seguirmi anche su:

18 marzo 2017

DOLCE CON PANGRATTATO E CREMA AL BURRO con video ricetta

A rendere questo dolce insolito, è la base che è realizzata con solo: uova, zucchero, nocciole e pangrattato. Il risultato, è un pan di spagna senza farina e senza lievito, dal sapore di nocciola e dalla consistenza un po più croccantina. Non viene alto quanto un solito pan di spagna da sei uova, pertanto non l'ho farcito in mezzo ma sopra. L'ho bagnato con del caffè non zuccherato poi ho decorato con crema al burro di cioccolato fondente e caffè.
GUARDA IL VIDEO TUTORIAL
COSA SERVE
Per la base:
  • stampo da 26 cm
  • 6 uova
  • 140 gr di zucchero
  • 140 gr di nocciole
  • 60 gr di pangrattato
Per la bagna:
  • 6 cucchiai di caffè amaro
Per la crema al burro con cioccolato e caffè:
  • 300 gr di burro morbidissimo
  • 250 gr di zucchero a velo
  • 250 gr di cioccolato fondente
  • 6 cucchiai di caffè amaro
Per decorare:
  • 20 gr di nocciole
  • sac a poche
PROCEDIMENTO
Per il pan di spagna iniziamo mettendo nel tritatutto le nocciole con il pangrattato e tritiamo fino ad ottenere una farina. Nel contenitore di una planetaria mettiamo le uova e lo zucchero, facciamo lavorare ad alta velocità per 10 - 12 minuti, le uova dovranno essere ben montate cioè dovranno essere gonfie, chiare e spumose. A questo punto, uniamo le nocciole con il pangrattato, aggiungiamo un po alla volta e mescoliamo con delicatezza per non smontare il composto. Trasferiamo in uno stampo da 26 cm e cuociamo in forno già caldo, statico, nella griglia centrale, a 170 c° per 45 minuti. Accertiamoci che sia ben cotto facendo la prova stecchino. Lasciamo raffreddare all'interno del forno, spento e con lo sportello socchiuso.
Per la crema al burro iniziamo tritando il cioccolato che poi faremo sciogliere a bagnomaria assieme al caffè. Poi nella planetaria versiamo il burro morbidissimo (quindi toglietelo dal frigo qualche ora prima se è inverno o una mezzora prima se è caldo), uniamo lo zucchero e lavoriamo ad alta velocità fino ad ottenere una consistenza soffice e cremosa. A questo punto possiamo unire il cioccolato fuso, e lavoriamo ancora per amalgamare bene.
Bagniamo il pan di spagna con il caffè.
Farciamo la torta applicando uno strato di crema al burro e con un cucchiaio tracciamo delle righe come potete vedere nel video. Mettiamo la restante crema nel sac a poche e ricopriamo il perimetro della torta con dei ciuffetti. Infine mettiamo della granella di nocciole.


❤︎ Grazie per essere passati sul mio blog

potete seguirmi anche su:

16 marzo 2017

TORTA CON GANACHE AL CIOCCOLATO con video ricetta

Se volete provare a fare una torta in casa, questa è la ricetta che fa per voi. Molto buona e semplice da fare, non fatevi ingannare dall'aspetto, potrebbe sembrare complicata da realizzare ma non lo è. La base del dolce è un pan di spagna al cioccolato fondente che contenendo mezza bustina di lievito non avrete problemi nel far lievitare bene. La farcia e la copertura sono fatte con la ganache al cioccolato al latte, vale a dire che il cioccolato va sciolto con la panna calda e una vota freddata verrà montata. Mentre la decorazione è fatta con le codette di cioccolato e dei cioccolatini bon bon comprati. Questa è la versione invernale, in alternativa potrete sostituire o aggiungere, delle belle e gustose fragole fresche di stagione o dei frutti di bosco.

GUARDA IL VIDEO TUTORIAL

COSA SERVE
Per il pan di spagna al cioccolato fondente:

  • stampo da 24 cm
  • 5 uova intere
  • 150 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 75 gr di fecola
  • 75 gr di farina 00 
  • 1 pizzico di sale
  • 100 gr di cioccolato fondente fuso
  • 8 gr di lievito
Per la bagna al rum:

  • 100 ml di acqua
  • 50 gr di zucchero
  • 25 ml di rum
Per la ganache al cioccolato:

  • 500 ml di panna vegetale già zuccherata
  • 500 gr di cioccolato al latte 
Per decorare:

  • cioccolatini bon bon
  • codette di cioccolato
PROCEDIMENTO
Per il pan di spagna mettiamo le uova e lo zucchero in una terrina e con le fruste elettriche lavoriamo ad alta velocità per 10 - 15 minuti, nel mentre aggiungiamo la vanillina, la fecola, la farina, un pizzico di sale e il cioccolato fondente che avremo fuso prima di iniziare ad impastare, in ultimo quando il composto sarà ben montato aggiungiamo il lievito. Versiamo in uno stampo da 24 cm e cuociamo in forno già caldo, statico a 180 c° per 40 minuti. Accertiamoci che sia ben cotto facendo la prova stecchino e lasciamo il pan di spagna per altri 10 minuti in forno spento e con lo sportello socchiuso. Solo quando sarà completamente freddo lo toglieremo dallo stampo e lo taglieremo in tre dischi.
Per la bagna al rum versiamo in un pentolino l'acqua, lo zucchero e il rum, mettiamo su fiamma bassa e quando lo zucchero sarà completamente sciolto la bagna sarà pronta. Se vogliamo una bagna analcolica, facciamo bollire per 5 minuti. Facciamo raffreddare la bagna prima di usarla.
Per la ganache al cioccolato tritiamo il cioccolato e lo mettiamo in una terrina, scaldiamo la panna in un pentolino e quando arriva a bollore la aggiungiamo al cioccolato, la versiamo in più volte mentre mescoliamo. Portiamo a temperatura ambiente poi teniamo 1 ora e mezzo  o 2 in frigo e quando sarà fredda la montiamo con le fruste elettriche.
Assembliamo la torta alternando il pan di spagna imbevuto con la bagna al rum e uno strato di ganache (pan di spagna, bagna, ganache - pan di spagna, bagna , ganache - pan di spagna, bagna, ganache) ricopriamo anche i bordi della torta con la ganache e decoriamo con codette di cioccolato e cioccolatini bon bon come potete vedere nel video.
CONSIGLI:
- Potete decorare la torta aggiungendo delle fragole o frutti di bosco freschi di stagione.
- Dopo aver ricoperto la torta con la ganache, per lisciarla meglio sopra, passateci  con una spatola calda (immergetela nell'acqua calda, asciugatela e passatela subito sopra la ganache da un lato all'altro). 


❤︎ Grazie per essere passati sul mio blog

potete seguirmi anche su: