26 giugno 2017

TORTA PER BAMBINI CON CIALDA con video ricetta

Per questa torta ho usato la cialda di Peppa Pig ma al supermercato potete trovare molte varianti, con personaggi dei cartoni o squadre di calcio. La cialda va applicata su una torta con copertura chiara come, panna, frosting, crema o pasta di zucchero, evitate basi scure come, il cioccolato o colorate con colori scuri. Le cialde sono molto usate nelle torte di compleanno, sopratutto per i bambini, quindi la ricetta che vi lascio è una torta adatta a loro, dall'interno  golosamente cioccolatoso e con la bagna analcolica. Vi lascio la ricetta e il video tutorial.Ciao, Michaela.

VIDEO TUTORIAL
COSA SERVE per 20 porzioni
Per il pan di spagna al cacao senza lievito:
  • stampo da 24 cm
  • 5 uova intere
  • 150 gr di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di miele
  • 60 gr di fecola
  • 60 gr di farina 00
  • 30 gr di cacao amaro
  • 1 bustina di vanillina
Per la bagna:
  • 2 cucchiai di cacao dolce 
  • 200 ml di latte
Per la farcia:
  • 400 gr di mascarpone
  • 400 gr di crema di nocciole
Per decorare:
  • 500 ml di panna vegetale già zuccherata
  • cialda in ostia
  • sac a poche
PROCEDIMENTO

Per il pan di spagna, montare le uova con lo zucchero, un pizzico di sale e un cucchiaino di miele, azionare la planetaria ad alta velocità per 10 - 12 minuti fino ad ottenere un composto gonfio, chiaro e spumoso (se usate uno sbattitore elettrico potrebbe occorrere qualche minuto in più).
Aggiungete con un setaccio le farine, il cacao e la vanillina, quindi incorporate con un cucchiaio, delicatamente per non smontare il composto, fino ad avere un' impasto omogeneo.
Versare l'impasto su uno stampo precedentemente imburrato e rivestito con carta forno e cuocete in forno già caldo, statico, nella griglia centrale, a 180c° per 40 minuti. 
A fine cottura accertatevi che il pan di spagna sia ben cotto facendo la prova stecchino, quindi spegnete il forno e lasciate dentro il dolce altri dieci minuti ma con lo sportello socchiuso, così che non subisca un brusco balzo di temperatura, poi tiratelo fuori e lasciatelo raffreddare completamente prima di toglierlo dallo stampo.

Per la bagna, in un bicchiere mettete due cucchiai di cacao e versate il latte caldo quindi mescolate fino a completo scioglimento e lasciate raffreddare.

Per la farcia, versate in una terrina il mascarpone e la crema di nocciole e mescolate fino ad ottenere una farcia dal colore uniforme.

Per assemblare la torta, tagliare il pan di spagna in modo da ottenere due dischi dello stesso spessore. Bagnare un disco con metà della bagna e stendervi sopra tutta la farcia, quindi bagnare l'altro disco con la rimanente bagna e coprire la torta.

Per decorare, montare la panna, con la quale  ricoprire interamente  la torta, quella che avanza metterla dentro un sac a poche con becchuccio a stella. 
Per applicare la cialda, posizionarla con attenzione affinché sia ben centrata poi farla aderire con la mano facendo una leggerissima pressione dal centro verso l'esterno, fate aderire bene il bordo (da subito la cialda si raggrinzerà facendo delle bolle poi inumidendosi assumerà un aspetto liscio ed uniforme).
Con il sac a poche decorare il bordo della torta e il bordo della cialda (come potete vedere nel video o procedete a vostro piacere).

...**...............................**...............................**...
Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
YouTube
facebook
Google+
Instagram
Twitter
...**...............................**................................**....

19 giugno 2017

CHARLOTTE CON MASCARPONE E CANNELLA con video ricetta

Questo dolce non necessita di alcuna cottura, ciò lo rende piacevole sopratutto in estate ma può essere gustato ogni periodo dell'anno. Il colore rosso di questo dolce è dovuto al liquore con il quale sono imbevuti i savoiardi ossia l'alchermes, un liquore italiano.
VIDEO TUITORIAL
COSA SERVE
  • stampo da 20 cm
  • pellicola trasparente
  • 300 gr di biscotti savoiardi
  • 300 ml di liquore alchermes
  • 150 ml d'acqua
  • 250 gr di mascarpone
  • 60 gr di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino raso di cannella in polvere
  • 150 ml di panna vegetale già zuccherata
  • 30 gr di gocce di cioccolato
PROCEDIMENTO
- Per preparare la farcia, versiamo in una terrina dai bordi alti, il mascarpone, lo zucchero, la cannella e la panna, quindi mescoliamo il tutto prima con un cucchiaio schiacciando il mascarpone così da renderlo cremoso poi con le fruste elettriche fino a che la panna risulti ben montata. A questo punto aggiungiamo le gocce di cioccolato e le amalgamiamo delicatamente con un cucchiaio. La farcia è pronta e la teniamo in frigo mentre prepariamo lo stampo.

- Per preparare lo stampo, sovrapponiamo due fogli di pellicola trasparente per ottenerne uno più grande con il quale rivestiamo uno stampo da 20 cm e facciamo aderire bene la pellicola.

- Per la bagna, versiamo in un piatto fondo l'alchermes e l'acqua, dove vi immergeremo i biscotti per 2 0 3 secondi (non di più, i savoiardi si imbevono facilmente e non ci servono troppo imbevuti).

- Per assemblare la Charlotte, tagliamo i savoiardi della stessa altezza del bordo dello stampo,  uno ad uno  li immergiamo nella bagna e li adagiamo sul bordo dello stampo, con la parte tagliata verso l'alto (come potete vedere nel video). Fatto il bordo, mettiamo altri savoiardi imbevuti, nel fondo, tagliandoli dove è necessario affinché non rimangano spazi vuoti.
Ora versiamo metà della farcia e la livelliamo con un cucchiaio, procediamo con un altro strato di savoiardi imbevuti, anche qui copriamo uniformemente senza lasciare spazi vuoti e terminiamo con la restante farcia stendendola dal centro verso l'esterno.
Ora non rimane che tenere la Charlotte in frigo per almeno 4 ore affinché la panna di rassodi.

- Per sformare la Charlotte, mettiamo il piatto da portata sopra lo stampo, quindi capovolgiamo e sfiliamo lo stampo con la pellicola, il tutto verrà via facilmente, ed ora sarà possibile gustare il dolce o comunque tenerlo in frigo fino al momento di servirlo.

...**...............................**...............................**...
Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
YouTube
facebook
Google+
Instagram
Twitter
...**...............................**................................**....

08 giugno 2017

CROSTATA ALLE NOCCIOLE CON CIOCCOLATO E LAMPONI con video ricetta

Non mi stancherò mai di mangiare cioccolato e lamponi, questa volta però ho pensato di gustarli con una frolla diversa, nella quale al posto del burro o messo l'olio ed ho aggiunto della granella di nocciole.
VIDEO TUTORIAL
COSA SERVE
Per la frolla con olio e nocciole:
  • stampo per crostata da 25-26 cm
  • 2 uova intere
  • 60 ml di olio (evo, mais, girasole)
  • 100 gr di zucchero
  • 300 gr di farina 00
  • 50 gr di granella di nocciole
Per la farcitura:
  • 200 gr di confettura di lamponi
  • 100 gr di lamponi freschi
  • ganache al cioccolato fondente
Per la ganache:
  • 250 ml di panna
  • 200 gr di cioccolato fondente
PROCEDIMENTO
Per preparare la frolla: battete le uova in una terrina, continuando a battere aggiungete prima l'olio poi  lo zucchero, mescolate fino a far sciogliere lo zucchero. In un altra terrina amalgamate assieme farina e granella di nocciole, quindi unire un po alla volta al composto di uova lavorando l'impasto con una spatola o un cucchiaio di legno fino a che riuscite poi lavoratelo su una spianatoia con le mani fino ad ottenere un panetto liscio e morbido (se necessario aggiungete un po di farina).
Infarinate il panetto sopra e sotto e stendete la frolla su di un foglio di carta forno, dategli una forma rotonda che sia più grande dello stampo quindi capovolgete il foglio sulla teglia precedentemente unta e infarinata, fate aderire bene la frolla e togliete l'eccesso di pasta premendo con il mattarello sul bordo dello stampo (come potete vedere nel video).
Per la cottura: usiamo il metodo della cottura in bianco, vale a dire che dobbiamo mettere sopra la pasta frolla un foglio di carta forno, quindi versiamo dei legumi secchi, non troppi quanto basta per ricoprire il fondo. Mettiamo in forno già caldo a 180c° per 15 minuti, tiriamo fuori dal forno e togliamo la carta con i legumi  e facciamo cuocere ancora sempre a 180c° per altri 8-10 minuti. A questo punto il nostro guscio di pasta frolla sarà ben cotto, facciamo raffreddare su una gratella dopo di che lo toglieremo dallo stampo.  
Per preparare la ganache: mettiamo sul fuoco la panna, quando arriva a bollore la versiamo un po alla volta nella terrina dove avremo messo il cioccolato tritato precedentemente, mano a mano che versiamo la panna mescoliamo fino a completo scioglimento. Lasciamo intiepidire una decina di minuti a temperatura ambiente prima di versarla sopra la crostata.
Assembliamo la crostata: mettiamo il guscio di pasta frolla su un piatto da portata, spalmiamo in modo uniforme uno strato di confettura di lamponi, poi vi coliamo sopra il cioccolato e facciamo rassodare a temperatura ambiente 10 minuti poi mettiamo qua e la i lamponi freschi. 
CONSIGLI
- Se dopo i primi 15 minuti di cottura la carta forno non si stacca bene prosegui la cottura ancora un po fino a che verrà via bene.
- Per ottenere uno strato di cioccolato bello liscio e uniforme, una volta che lo avete fatto colare sulla crostata non toccarlo più, non occorre spalmarlo.
- I legumi che avete usato potrete riutilizzarli per fare altre crostate.

...**...............................**...............................**...
Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
YouTube
facebook
Google+
Instagram
Twitter
...**...............................**................................**....

31 maggio 2017

PARIS BREST CON CREMA PANNA E FRAGOLE con video ricetta

Il Paris Brest è un dolce della cucina francese, creato dal Pasticcere Luis Durand nel 1891 per commemorare la corsa ciclistica Paris-Brest-Paris. Divenne da prima un dolce popolare tra i ciclisti per l'apporto energetico che conferiva e successivamente si diffuse su tutte le Pasticcerie della Francia. La sua forma circolare rappresenta la ruota della bicicletta, è fatta con la Pasta Choux (pasta per bignè) ricoperta con mandorle a scaglie e farcita con crema Mousseline; vale a dire una crema pasticcera con l'aggiunta di burro. Questa che vi ho appena descritto è la versione originale, la più classica, ma con un po di fantasia o seguendo i propri gusti il Paris Brest può essere farcito in svariati modi. La ricetta del Paris Brest che vi lascio è ripieno di crema pasticcera, panna montata e fragole a pezzetti, mentre sopra è decorato con ciuffetti di panna e fragole tagliate a ventaglio. Nel caso vogliate fare questo dolce e non ci sono le fragole fresche di stagione potete prendere spunto da un altro Paris Brest che ho fatto, con una crema al gianduia e della panna al caffè, per visualizzare la ricetta cliccate qui: Paris Brest con crema gianduia e panna al caffè 
Detto ciò vi lascio alla ricetta scritta e al video dimostrativo. 
Un caro saluto e alla prossima ricetta. 
Michaela.
VIDEO TUTORIAL
COSA SERVE per 12-14 porzioni
Per la pasta Choux:
  • 150 gr di burro
  • 200 ml di acqua
  • 4 gr di sale
  • 200 gr di farina 00
  • 5 uova medie
  • 1 tuorlo + 1 cucchiaio d'acqua
  • 20 gr di mandorle a scaglie
  • sac a poche con beccuccio da 1 cm  
Per la farcitura
panna montata:
  • 250 ml di panna vegetale già zuccherata
crema pasticcera:
  • 4 tuorli
  • 100 gr di zucchero
  • 20 gr di maizena
  • 20 gr di farina 00
  • 500 ml di latte
  • buccia di limone
fragole
  • fragole tagliate a pezzetti
Per decorare:
  • panna montata (quella che avanza dalla farcitura)
  • fragole tagliate a ventaglio

PROCEDIMENTO


Per preparare la pasta choux mettete in una casseruola l'acqua, il burro a pezzi e il sale, appena arriva a bollore versate tutta la farina e mescolare con un cucchiaio di legno fino a che l'impasto inizierà a sfrigolare e si staccherà dalle pareti della casseruola assumendo la forma di una palla. Trasferite l'impasto in una terrina e lasciare intiepidire o meglio ancora raffreddare.
A questo punto aggiungete le uova, uno alla volta, aggiungerete il secondo solo quando il primo sarà ben amalgamato e così via. Dovrete ottenere un impasto liscio e denso (al punto che se lasciate il cucchiaio di legno, esso dovrà rimanere dritto). Ora mettete l'impasto in un sac a poche con beccuccio da 1 cm.
Su un foglio di carta forno disegnate con la matita un cerchio dal diametro di 18 o 20 cm, mettete il foglio capovolto su una teglia da forno (così che la matita non verrà a contatto con l'impasto) e ungete gli angoli della teglia con poco burro morbido, ciò farà da collante e il foglio resterà fermo.
Ora con il sac a poche fate scendere l'impasto lungo  la circonferenza tracciata e fate altri due cerchi verso l'esterno ( in totale tre cerchi ), poi sopra questi tre cerchi tracciatene altri due e sopra a questi ancora uno (mi è avanzato un po d'impasto con il quale ho fatto bei bignè).
Sbattete un tuorlo con un cucchiaio d'acqua e spennellate sull'impasto poi cospargete le mandorle su tutta la superficie.
Mettere in forno già caldo, funzione statico, nella griglia centrale e cuocete a 200c per 25 minuti poi abbassate la temperatura a 170c e fate cuocere per altri 25 minuti, a cottura ultimata dovrà risultare ben dorato. Lasciatelo ancora 10 minuti nel forno spento ma con lo sportello socchiuso.
Per preparare la crema pasticcera mettete a scaldare il latte in una casseruola e mettete anche la buccia di limone. Nel frattempo in una terrina battete i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare chiari, ora incorporate la farina poi la maizena e ottenuto un composto omogeneo versate il latte caldo in più volte mescolando bene. Travasate tutto nella casseruola e fate cuocere la crema mescolando continuamente fino a farla addensare. Spegnete la fiamma, versare la crema in una terrina e coprirla con la pellicola trasparente a diretto contatto e lasciar raffreddare completamente.
Per preparare la panna dovrete versare la panna fredda di frigorifero in una terrina e montare bene con uno sbattitore elettrico.
Per assemblare il Paris Brest  tagliare a metà la ruota di pasta choux che nel frattempo si sarà freddata, utilizzate un coltello seghettato. Farcitela usando un sac a poche con beccuccio a stella grande, fate un primo  strato di crema poi mettete delle fragole tagliate a pezzi, sopra un secondo strato con la panna e coprite .
Decorate la parte sopra del Paris Brest con la panna avanzata facendo dei ciuffetti da alternare alle fragole tagliate a ventaglio.
CONSIGLI
* Nella ricetta sono previste 5 uova medie che vanno aggiunte una alla volta, ciò per evitare di ottenere un impasto troppo morbido; vale a dire che se la consistenza dell'impasto è soda al punto giusto al quarto uovo possiamo non mettere il quinto ( dipende dalla grandezza delle uova).
* Per ottenere un Paris Brest asciutto e croccante seguite alla lettera il metodo di cottura e non avrete problemi; forno già caldo, modalità statico, griglia centrale 200c per 25 minuti così crescerà bene di volume poi abbassate la temperatura a 170c e cuocete per altri 25 minuti così la pasta choux avrà modo di asciugare bene.
* Se non si trovano le fragole fresche di stagione potete fare un Paris Brest con crema al gianduia e panna al caffè

...**...............................**...............................**...

Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
YouTube
facebook
Google+
Instagram
Twitter
...**...............................**................................**....

20 maggio 2017

MILKSHAKE CIOCCOLATO E FRAGOLA con video ricetta

Il Milkshake è una piacevole bevanda fresca, a base di latte, gelato, frutta e/o cioccolato. Prepararlo è semplice e richiede poco tempo, una volta pronto va servito subito. Il Milkshake si può fare in tantissimi gusti, quello che vi propongo è la versione al cioccolato e fragola dato che la stagione ci sta regalando questo fantastico frutto. Una bevanda che piace a grandi e piccini, da gustare in ogni momento della giornata, molto indicato per la merenda.
VIDEO TUTORIAL
COSA SERVE per 2 bicchieri:
  • 60 gr di cioccolato fondente
  • 200 ml di latte
  • 60 gr di fragole
  • 2 cucchiai rasi di zucchero
  • 2 palline di gelato alla vaniglia o alla panna o fiordilatte
 per decorare
  • scaglie di cioccolato e una fragola

PROCEDIMENTO:
Facciamo sciogliere a bagnomaria il cioccolato tritato con 150 ml di latte (dei 200 totali) quando il cioccolato sarà completamente sciolto togliamolo dal fuoco e uniamo il restante latte, aspettiamo qualche minuto che arrivi a temperatura ambiente poi teniamolo 30 minuti in frigo.
In un frullatore mettiamo le fragole tagliate a pezzettoni, lo zucchero e il gelato quindi frulliamo un pochino fino ad ottenere una consistenza cremosa e densa. A questo punto uniamo il latte con il cioccolato e frulliamo ancora fino ad avere una consistenza spumosa.
Versiamo subito nei bicchieri e decoriamo con scaglie di cioccolato e una fragola tagliata a metà poi la incidiamo (come potete vedere nel video) per poterla mettere sul bordo del bicchiere.
Servite subito
CONSIGLI:
- In alternativa al frullatore con lame potete usare il frullatore ad immersione.

- Servire subito



❤︎ Grazie per essere passati sul mio blog


potete seguirmi anche su:

17 maggio 2017

FRAGOLE DECORATE con video ricetta

Occorre davvero poco per trasformare un fantastico frutto come la fragola in un simpatico topino o in una bella rosa, oppure in un babbo di natale. Con poche mosse e in pochi minuti, riuscirete a stupire e far divertire i bambini o meglio ancora fatelo con loro😉

🍓 VIDEO TUTORIAL


PER LA FRAGOLA TOPINO:
1) Togliete la fogliolina della fragola 2) Usate le gocce di cioccolato per fare occhi e bocca, premete leggermente per far penetrare la punta della goccia 3) Usate le mandorle a lamelle per ricreare le orecchie, premete leggermente inserendo la parte appuntita della lamella 4) Srotolate circa 10 cm di rotella di liquirizia  e dividetelo ricavandone due codine 5) Dove stava attaccata la fogliolina fate un foro con uno stuzzicadenti, ruotatelo appena per allargare il foro e infilatevi la coda di liquirizia.
 🍓🍓🍓

PER LA FRAGOLA BABBO NATALE:
1) Tagliate la base della fragola eliminando la fogliolina 2) Ora tagliate la fragola a metà per ottenere la base che andrà adagiata sul piatto e la punta che farà da cappello 3) Mettete della panna montata in un sac a poche con beccuccio a stella piccolo 4) Fate un bel ciuffetto per la faccia, mettete il cappello e fate un ciuffetto per il pon pon e un'altro per il bottoncino 5) Con le gocce di cioccolato fate gli occhi.
🍓🍓🍓
PER LA FRAGOLA ROSA:
1) Scegliete se lasciare le fogliolina o se tagliarla via 2) Con un coltellino fate delle incisioni attorno alla fragola, partendo dal basso e salendo verso la punta, ottenendo così dei petali 3) Ogni incisione ripiegatela  delicatamente con le dita per ricreare l'effetto dei petali.


❤︎ Grazie per essere passati sul mio blog

potete seguirmi anche su:

09 maggio 2017

TORTA DI ROSE (pan brioche con confettura) CON VIDEO RICETTA

La torta di rose è un pan brioche che può essere farcito in diversi modi: con la crema al burro, con della confettura, con della crema di nocciole, oppure della crema pasticcera. Queste sono le più comuni, usando un po di fantasia le varianti sono davvero molte. È un dolce italiano, tipico della cucina Mantovana, la ricetta originale prevede la farcitura con burro e zucchero. Si tratta di un lievitato che viene farcito e arrotolato poi viene tagliato a tocchetti e questi ultimi vengono disposti nella teglia, assumendo le sembianze di boccioli di rose. Io ho provato le prime tre versioni che ho elencato, qual'è la più buona? sono tutte super 😋  poi va molto in base ai gusti personali, quella con la confettura la preferisco in quanto più leggera. 

Sono venuta a conoscenza di questo fantastico dolce qualche anno fa, parlando con Rossana, una delle compagne di camera d'ospedale con le quali ci siamo ritrovate in circostanze di attese e ansie. Ricordo però con piacere l'energia di Rossana che ci ha letteralmente coinvolte nella sua entusiasmante descrizione della ricetta, a tal punto che tutte ci siamo ripromesse di provarla appena le nostre condizione lo avrebbero reso possibile. Non avevo ancora questo Blog, ne avevo mai immaginato di crearlo e non avevo neanche questa passione nel fare dolci, ma accade che la vita ci impone dei cambiamenti e spesso le cose migliori nascono da momenti difficili. 

Ora vi lascio alla ricetta e al video tutorial, buona visione e arrivederci alla prossima ricetta😊 Michaela.
* VIDEO TUTORIAL *
COSA SERVE:
  • stampo da 24 o 26 cm
  • 10 gr di lievito di birra fresco
  • 150 ml di latte tiepido
  • 1 cucchiaino di miele
  • 175 gr di farina0 o Manitoba
  • 175 gr di farina00
  • 30 gr di zucchero
  • 3 tuorli
  • la buccia grattugiata di 1 limone bio
  • 1 bustina di vanillina
  • 30 ml di olio e.v.o.
  • 1 pizzico di sale
Per la farcitura:
  • 300 gr di confettura di ciliegie o altro gusto a vostro piacere

PROCEDIMENTO: 
Fate sciogliere il lievito di birra; sbriciolatelo dentro un bicchiere, aggiungete il latte tiepido, il miele e mescolate fino a che si sarà ben sciolto.

Versate nell'impastatrice con il gancio le due farine e azionate, fate girare un pochino per miscelarle, poi mentre continua a girare aggiungete gli altri ingredienti con questa sequenza; il latte dove avete sciolto il lievito, lo zucchero, i tuorli, la buccia grattugiata di un limone, la vanillina, l'olio e in ultimo il sale. Fate lavorare l'impastatrice fino a che l'impasto si sarà staccato dalle pareti e si sarà incordato attorno al gancio. Dovrete ottenere un panetto liscio, morbido ed elastico.

Ora dovrete farlo lievitare; quindi con poco olio ungete una terrina capiente e il vostro panetto, coprite la terrina con la pellicola trasparente e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume. Mettete a lievitare dentro il forno spento ma con la luce accesa, occorreranno circa 2 ore. 

A volume raddoppiato stendete l'impasto; quindi infarinate un piano di lavoro, adagiatevi l'impasto, infarinate anche quest'ultimo e sgonfiatelo con le dita, premendo e allargandolo. Ora lavorate con il mattarello per ottenere una sfoglia rettangolare e dello spessore di 3 o 4 mm.

Farcitelo con la confettura; spalmatela in modo uniforme fino ad arrivare a 2 o 3 cm dai bordi. Arrotolate la sfoglia per il lato più lungo e chiudete le estremità (come potete vedere nel video).

Tagliate il rotolo ottenuto in 12 pezzi e metteteli dentro lo stampo precedentemente imburrato e infarinato. Posizionate i pezzi  distanziati tra loro di qualche cm, cosicché lievitando ancora possano crescere per poi unirsi.

Coprite con la pellicola trasparente e fate lievitare fino a che si saranno uniti, occorrerà circa 1 ora.

A questo punto non resta che cuocere in forno già caldo, statico, a 170c° per 35 minuti. A cottura ultimata togliete il dolce dal forno altrimenti si colorirà troppo. Toglietelo dallo stampo quando si sarà ben intiepidito o raffreddato. 

CONSIGLI:
- Se preferite, anziché imburrare e infarinare lo stampo, potete rivestirlo con la carta forno.
- Quando riempite lo stampo, posizionate i pezzi delle due estremità del rotolo al centro, ciò darà un aspetto migliore alla vostra torta di rose.
- A fine cottura il dolce dovrà avere un colorito non uniforme, alcune parti risulteranno chiare, altre più brunite.
- Una volta che la torta di rose sarà completamente fredda potreste spolverizzarla con dello zucchero a velo ma non esagerate per non coprire la bellezza dei boccioli.
- Conservate il dolce coperto con una campana 


❤︎ Grazie per essere passati sul mio blog

potete seguirmi anche su: